Recent Posts

giovedì 30 agosto 2012

Torta di Pesche


Mi piace fare le torte con la frutta fresca, sono sfiziose, colorate e genuine, semplici da preparare e molto golose.
Nel blog vi dedico un'intera sezione, la trovate qui.
Pochi segreti per realizzare un'ottima torta: usare frutta matura, possibilmente dolce, ma soda, in modo che in cottura non cacci molta acqua e non si ammorbidisca troppo; consumarla subito e, se non la finite, conservarla in frigo perché la frutta può andare a male.

lunedì 27 agosto 2012

Peperoni in Padella con Capperi e Olive- Puparuoli Olivè e Cappèr


Dopo le "mulignane a fungetiello" ( melanzane a funghetto) e le "zucchine alla scapece"  posto la ricetta di un altro contorno tipico napoletano i Puparuoli Olivè e Cappèr
E' uno dei miei piatti preferiti; l'odore che emanano i peperoni fritti durante la cottura è irresistibile, a me stuzzica l’appetito ed il primo assaggio lo faccio con un pezzetto di pane fresco.
Sono ottimi per accompagnare carni, formaggi o salumi, buonissimi sia caldi che freddi.
Sembra una ricetta semplice, ma non è così: i peperoni possono diventare troppo secchi o bruciarsi in un attimo; il segreto è prendere dei peperoni carnosi, friggerli pochi per volta in abbondante olio di arachidi e girarli spesso per evitare che assumano  il colore bruciaticcio.
L'aggiunta dell'aceto è facoltativa, io li preferisco senza.

giovedì 23 agosto 2012

Insalata di Rapa Rossa e Yogurt Greco- Panzarosalata



Questa ricetta di mia nuora Anna; è un'insalata greca, identica negli ingredienti allo tzatziki solo che si usa la rapa lessa al posto del cetriolo. 
Buonissima accompagnata da riso Basmati che è ottimo anche scondito grazie al sapore intenso e particolare e alla delicata fragranza che lo caratterizza.

Ho assaggiato questo piatto a casa di mia nuora Anna, lei è greca e mi regala spesso delle ottime ricette della sua terra. Mi è piaciuto tantissimo e l'ho subito rifatto perché, col caldo e dopo le vacanze, non mi andava proprio di cucinare : (((

Ingredienti:
250 g di yogurt greco
3 rape rosse lessate
2 spicchi d'aglio
aneto
2 cucchiai d'olio evo
2 cucchiai d'aceto
sale

Tagliate a dadini le rape.
Preparate la salsa unendo allo yogurt l'aglio e l'aneto finemente tritati, l'olio, l'aceto ed il sale. 
Unite la salsa alle rape, mescolate bene per far amalgamare i sapori e servite con riso basmati lessato.



sabato 18 agosto 2012

Pasta al Sugo di Peperoni


Per preparare questo sugo servono i peperoni spellati.
Per spellarli ci sono vari metodi, io li arrostisco mettendoli sotto il grill del fornetto.
Faccio così:
lavo i peperoni, li sistemo in una teglia col fondo coperto da cartaforno ed li inforno a 250° col solo grill acceso. Quando vedo che la pelle del lato superiore si sta gonfiando e bruciacchiando li giro.
Quando sono arrostiti da tutti i lati li chiudo in un sacchetto di carta del pane per almeno 20 minuti; il vapore che si forma all'interno fa staccare la pelle e per toglierla basta passare sui peperoni le mani inumidite. Non vi consiglio di mettere il peperone sotto l'acqua : ((( .
Se non avete i sacchetti di carta potete utilizzare quelli di plastica che servono per congelare gli alimenti o sistemare i peperoni in un recipiente col coperchio in modo che all'interno si formi il vapore.

domenica 12 agosto 2012

Zuppa di Pesche con Mandorle Tostate




Grazie!!!!!

(Reuters)
 Squadra di Ritmica: Elisa Blanchi, Elisa Santoni, Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Romina Laurito e Anzhelika Savrayuk- foto web


per averci fatto sognare...
la vostra gara: una incredibile dimostrazione di perfezione, leggerezza e grazia.

Dopo questo omaggio a delle straordinarie atlete che per regalarci pochi minuti di esercizio si sottopongono ad ore ed ore di duri allenamenti, vi posto una ricettina semplice ma golosa che, se il caldo si decide a darci tregua, si può mangiare anche tiepida a fine pranzo.

Ingredienti per 4 persone:
500 g di pesche gialle
1 mela golden
2 cucchiai di miele o di sciroppo d'acero
100 g di mandorle a filetti
1 pizzico di cannella


Nettate la frutta, tagliatela a pezzetti e mettetela in una pentola con tre cucchiai d'acqua, il miele e la cannella.


Cuocete su fuoco moderato per dieci minuti, poi fate raffreddare la frutta.


Frullate la frutta col succo che si sarà formato durante la cottura.
In un padellino antiaderente tostate leggermente i filetti di mandorle.
Versate la zuppa in quattro coppette, guarnendole con pezzetti di pesca e le mandorle tostate.
Potete mangiarla a temperatura ambiente o tenerla qualche ora in frigo prima di servirla.



Buon ferragosto!!!


mercoledì 8 agosto 2012

Torta allo Yogurt senza Cottura


In genere preferisco fare i dolci senza utilizzare preparati già pronti. Mi piace cercare la ricetta, procurarmi gli ingredienti, mettermi a pasticciare e rimanere col fiato sospeso fino al primo assaggio quando ho la conferma della loro riuscita.
Oggi però vi voglio parlare di un dolce che ho fatto con un preparato per torte che avevo in dispensa, mi ha invogliato per il fatto di essere senza cottura e con il caldo che sta facendo a Salerno, sono settimane che il termometro staziona sopra i 30°, vi assicuro che è un fortissimo appeal.
Il risultato è andato al di là delle mie aspettative. Il dolce è gustoso e semplicissimo da preparare seguendo i dettagliati consigli contenuti sulla confezione; la scatola contiene tutti gli ingredienti e si devono solo aggiungere dello yogurt e del burro fuso.
Io ho scelto uno yogurt ai frutti di bosco che contiene anche dei pezzetti di frutta, ve lo consiglio.



Ingredienti:
1 confezione di Preparato per Torta allo Yogurt de il Molino Chiavazza
375 g di yogurt ai frutti di bosco
75 g di burro

Per prepararlo seguite le istruzioni contenute sulla confezione.




Se non avete il preparato potete fare questo dolce allo yogurt



lo trovate qui


lunedì 6 agosto 2012

Pasta con i Calamari- Calamarata


La pasta con i calamari è un tipico primo di pesce partenopeo, popolarmente viene chiamata calamarata e ne ha preso il nome anche il formato di pasta che si utilizza. Questa pasta è fatta ad anelli ed assomiglia, appunto, agli anelli del calamaro tanto da confondersi con essi nel piatto.
Il sugo di accompagnamento è semplice e richiama i sapori mediterranei: calamari ad anelli, pomodorini, aglio, prezzemolo e peperoncino cotti con una spruzzata di vino bianco.

sabato 4 agosto 2012

L'Olio DANTE alle Olimpiadi di Londra

LONDRA 2012- OLIO SANNITA MEDAGLIA D’ORO ALLE OLIMPIADI DEL GUSTO 


Sale sul podio l’olio sannita prodotto dagli Oleifici Mataluni di Montesarchio (BN) che, il 5 e il 7 agosto, esordirà a “Casa Italia” in occasione della XXX edizione dei Giochi Olimpici di Londra 2012. 
Una vera e propria medaglia d’oro del gusto per Condisano, l’olio extravergine “100% Italiano” che arricchirà le pietanze offerte al “The Queen Elizabeth II Conference Centre”, quartier generale della delegazione azzurra e punto di riferimento per 290 atleti in gara. 


La struttura a sei piani affacciata sulla City - sullo sfondo di un panorama mozzafiato tra il Big Ben, il Tower Bridge, il London Eye e l’Abbazia di Westminster - per l’occasione diventerà il teatro ideale per mandare in campo i campioni dell’eccellenza gastronomica campana, alla presenza di tour operator, buyers internazionali e giornalisti enogastronomici.

Gli eventi, che porteranno alla ribalta i prodotti più rappresentativi dell’agroalimentare sannita, sono organizzati dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania, in collaborazione con la Camera di Commercio di Benevento, l’agenzia speciale “Valisannio” e la Camera di Commercio di Salerno.

Le specialità previste nei menu, rigorosamente all'insegna della dieta mediterranea, saranno preparate dallo chef beneventano Angelo D’Amico e degustate nel ristorante di Casa Italia “True Italian Food & Wine Restaurant”.

L'obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare l'entroterra, la sua cultura rurale e, al tempo stesso, riscoprire i sapori di una volta.

Ricordiamo che l'Olio Dante Condisano può contribuire a far fronte alla carenza di vitamina D che sta assumendo in Italia dimensioni sempre più preoccupanti. Questa vitamina è fondamentale per un efficiente assorbimento di calcio e fosforo nell’organismo e per il mantenimento di buoni livelli di calcio nel sangue, condizione fondamentale per una normale mineralizzazione delle ossa e dei denti durante l’infanzia e l’adolescenza. Nell’età adulta, invece, conserva una grande importanza nel preservare la salute delle ossa.

Arricchire l’olio di oliva, ingrediente principe nell’alimentazione abituale della maggior parte degli italiani, è sembrata la soluzione più adatta per assumere la quantità di vitamina D di cui il nostro organismo ha bisogno quotidianamente: in due cucchiai di Olio Extravergine Dante Condisano è contenuta la Razione Giornaliera Raccomandata di vitamina D per un adulto, pari a 5 microgrammi.



giovedì 2 agosto 2012

Tortino di Alici con Patate


La ricetta di oggi è un classico della cucina campana: un tortino di alici e patate.
Lo preparo spesso perché, accompagnato da una bella insalata mista, è un piatto unico gustoso e completo. Inoltre è semplice da fare, economico e di sicura riuscita, basta usare alici freschissime e pochi altri ingredienti di qualità.
Un consiglio a chi non ama il prezzemolo: usate i gambi del prezzemolo spezzettati perché, se non vi piace  mangiarlo, sarà più facile "scartarlo".

Buon mercoledì a chi passa di qui.