Recent Posts

martedì 26 febbraio 2013

Carciofi Stufati ed Elezioni 2013


D'inverno mangio spesso i carciofi e questo è uno dei modi di cucinarli che più mi piace : )))
il carciofo si deve necessariamente mangiare con le mani, anzi, le fogli esterne "si succhiano" ad una ad una e poi si usano forchetta e coltello per i cuori.
Un piatto squisito che è un elogio alla pazienza, come sintetizzano due proverbi napoletani 
'A carcioffola s'ammonna 'a 'na fronna 'a vota (il carciofo va pulito foglia per foglia, bisogna fare le cose con pazienza)
e
‘Nce vo’ pacienzia a mmagna’ carciòffole  (Occorre pazienza per mangiare carciofi)
Un piatto che, dopo i risultati elettorali, sembra una giusta metafora...
quanti carciofi dovremo ancora mangiare, quanta pazienza dovremo ancora avere?




Ingredienti:
4 carciofi
80 g di olive nere all'acqua
30 g di capperi
prezzemolo tritato
2 spicchi d'aglio
olio evo q.b.
sale
2 patate

Tagliate il gambo dei carciofi, togliete le foglie dure, spuntateli e lavateli.
Preparate un trito di aglio, prezzemolo, olive, capperi e parte tenera dei gambi, unite due cucchiai d'olio e mescolate bene.
Sgocciolate i carciofi, allargate le foglie e disponete nel mezzo il trito preparato. 
Sbucciate le patate e tagliatele a grossi pezzi.


Sistemate i carciofi in piedi in un tegame insieme alle patate. Irrorateli d'olio, unite anche un bicchiere d'acqua, salate e fate stufare lentamente a recipiente coperto.



Controllate la cottura ed aggiungete altro liquido se occorre. Saranno cotti in mezzora circa.
Serviteli caldi. 



Questa ricetta è per ELENA, che ospita il WHB#373. Questa raccolta vuole far conoscere e rendere protagonisti i frutti della terra: frutta, verdura, fiori, semi, cereali, erbe aromatiche. E' iniziata nel 2005 e continua da allora ogni settimana. La fondatrice è Kalyn di KALYN'S KITCHEN che ha pensato di postare le foto delle sue piante prendendo spunto dall'evento settimanale SWEETNICKS, dove bisognava partecipare con le foto dei propri cani e gatti, a cui lei però non poteva partecipare essendone sprovvista! Dal novembre del 2008, l'organizzatrice internazionale di questa raccolta è Haalo del blog COOK (ALMOST) ANYTHING AT LEAST ONCE. Esiste anche un'edizione italiana e l'organizzatrice è Brii del blog BRIGGISHOME eQUI potete trovare tutte le raccolte settimanali.








6 commenti:

Valentina ha detto...

che bella proposta... io adoravo i carciofi li cucinavo in tantissimi modi (a tua versione mi mancava) ma a mio Amore proprio non piacciono e mi sono ridotta a poterne mangiare a massimo 2 ricette all'anno uffff

renata ha detto...

Io di pazienza non ne ho più
dopo questo risultato.....
l'ho persa...davvero mi sento persa e amareggiata e ancora confusa
ma certo che la pazienza che ci vuole per il carciofo..... anzi per i tuoi meravigliosi carciofi bè quella non manca
Li adoro ripieni e adoro gustarli con le mani foglia per foglia
Un bacione Laura

Teresa ha detto...

Adoro i carciofi anch'io li faccio stufati, i tuoi mi piacciono molto li proverò.
Io li chiamo "vasm e puosm " baciami e posami,

emme ha detto...

buoni questi carciofi da provare.
ciao ciao
emme

elena ha detto...

Grazie Laura, è una ricetta molto carina e la foto dall'alto in cottura è fantastica... bravissima !
elena

elena ha detto...

Ciao Laura, il raccolto è in linea...grazie della tua partecipazione!